google-site-verification=wrClPP9DoD4Ir7ap2iBR3JH2nQilG9QquXRKdkIcazI google-site-verification=wrClPP9DoD4Ir7ap2iBR3JH2nQilG9QquXRKdkIcazI
 
corti.png

i corti

Capita, a volte, che ci interpellino perchè c'è un'idea, un progetto abbozzato, o magari anche strutturato, al quale bisogna dare corpo e immagine. Allora lo valutiamo, e se pensiamo che si possa trarne un video che ne rispetti lo spirito, lo realizziamo. Non è una questione di qualità, di importanza, di prestigio: per noi è una questione di coerenza, di capacità di interpretare per immagini e suoni il progetto,  come sempre di riuscire a trovare il giusto e equilibrio fra quel che si vorrebbe fare e quel che si può fare, e capire se il prodotto finale può essere quello che si è immaginato, che si è costruito insieme, con i suoi pregi ed i suoi difetti, perchè gli uni e gli altri restano nella memoria e nel tempo, e sono parte stessa del progetto, che resta vivo solo se fa tesoro dell'esperienza fatta e ne trae lo spunto per farne di nuove, per scoprire nuove frontiere, per riuscire a realizzare nuovi sogni con i loro nuovi difetti. 

Noi con Dante

Noi con Dante è un progetto che è stato scritto, ideato e coordinato da Celestiana Ronchetto, docente di Materie Letterarie presso l'istituto Collegio Marino di Castellamonte, e voluto dalla signora Nella Falletti Geminiani, Presidente dell'Inner Wheel Alto Canavese, che ha da subito sostenuto con entusiasmo questo lavoro, girato dopo un paio di briefing e la stesura di una sommaria storyboard, in mezza giornata negli ambienti e nel giardino del Castello di Castellamonte per gentile concessione del Conte Tomaso Ricardi di Netro e con la supervisione del dottor Silvano Bargelli, direttore dell'Istituto Collegio Marino di Castellamonte. Questi i ragazzi e le ragazze dell'Istituto Collegio Marino che hanno lavorato al progetto, in ordine di apparizione: 

Marco Brunasso, Anastasia Quinto, Giulia Pagnone, Leonardo Malandrino, Cristian Galasso Poletto, Luca Celebrini di San Martino, Raffaele Bergaglio, Sophie Tapparo, Karen Jhavgureanu, Chiara Lanzetti, Lisa Fan, Stefano Giacoma, Alessandro Caretto, Samuele Garofalo, per la regia di Elso Merlo con l’assistenza alla produzione di Serenella Zedda.